WordPress: 5 vantaggi per sceglierlo

La presenza on-line oggi più che mai è diventata indispensabile e imprescindibile. Per presenza non intendo solo i social network, ma più nello specifico un sito internet. I punti che presenterò a breve sono rivolti proprio a te che non sai quale CMS scegliere o sei nel pieno dell’indecisione perché non sai come utilizzare e creare un sito web.

Personalmente ritengo WordPress uno strumento che permette a tutti di entrare nel mondo del web anche con poche conoscenze informatiche. Ovviamente i risultati migliori non si possono ottenere senza un briciolo di conoscenza ed esperienza in merito, però, una volta che si comprende il meccanismo, sarà certamente più facile districarsi nelle diverse situazioni che si porranno e riuscire ad ottenere il miglior risultato possibile.

  1. Facilità di installazione. Attraverso semplici passaggi operativi che illustrerò in una guida più dettagliata si possono realizzare siti molto semplici e pronti per essere pubblicati nel giro di qualche settimana.
  2. Possibilità di sfruttare uno o più linguaggi di programmazione. Essendo già pronti all’uso non ci sarà il bisogno di creare tutto da zero. A cosa mi riferisco? Per esempio, il tempo risparmiato nell’impostare la modalità responsive* per i vari display che visualizzeranno il nostro sito è oro in quanto il 99% dei temi WordPress hanno ottimizzazioni standard per le varie risoluzioni. (*responsive significa che il sito non ha misure fisse, bensì si adatta in base ai vari dispositivi)
  3. Usare plug-in* che aiutano, senza ombra di dubbio, i meno esperti nell’utilizzare pacchetti che riescono a centrare l’obiettivo ricercato. Raccomando sempre di non esagerare con il numero di plug-in installati in quanto rallentano il sito. (i *plug-in sono degli strumenti che se installati all’interno del proprio sito aiutano ad abbellirlo o a migliorarne alcuni aspetti)
  4. Un esercito di professionisti pronti a condividere le proprie esperienze rendono interattivo ed entusiasmante l’utilizzo di tale struttura. Prima che il mondo si bloccasse causa COVID-19 abbiamo avuto modo di essere presenti al wordcamp tenutosi a Milano presso l’Università Bicocca il 22 e il 23 Novembre 2019 e possiamo confermare che è stata una partecipazione molto profittevole sia dal lato umano sia dal lato professionale.
  5. Trasformare un semplice sito in un portale e-commerce alias un vero e proprio negozio on line. Tra i diversi tool a disposizione si fa riferimento a Woocommerce, Magento e Prestashop. Sono tutti adattabili alle esigenze di ogni azienda, ma tutti richiedono una preparazione di base molto più profonda rispetto al semplice utilizzo di WordPress.

Prima di imparare a usare WordPress, e sfruttare tutti i suoi vantaggi, bisogna decidere se scegliere un Hosting o un server dedicato. La scelta dipende sempre dall’obiettivo da raggiungere tenendo in considerazione che se i nostri obiettivi nel lungo termine sono importanti allora vale la pena iniziare ad avere delle basi solide con un server dedicato, altrimenti un hosting è la soluzione ideale, veloce ed efficace.

Non è da escludere un percorso di formazione WordPress affidandovi a un professionista che ti sappia insegnare esattamente a raggiungere i tuoi obiettivi e mi raccomando, occhio ai cialtroni! Sono fortemente convinto che non sono obbligatorie tutte le nozioni di base nel mondo informatico per poter iniziare a utilizzare la piattaforma, quindi se non vuoi perderti in infiniti argomenti pensa bene a cosa vuoi imparare e cerca chi sappia soddisfare tale esigenza.

P.S.: forse per comprendere meglio se WordPress fa per te è giusto che tu legga anche quelli che potrebbero essere degli svantaggi soprattutto se sei alle prime armi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *